www.cablex.ch
cablex SA | Tannackerstrasse 7 | 3073 Gümligen |

05/08/2021  /  Larissa Mihalik
news

Veicoli aziendali elettrici – Importante passo per la mobilità elettrica @cablex.

Auto elettriche per collaboratori cablex e una nuova divisione presso IBS, dedicata all'installazione delle stazioni di ricarica.

La mobilità elettrica è la tendenza più in voga del momento. Anche cablex fornisce un contributo allo sviluppo sostenibile. Circa 60 veicoli aziendali sono stati sostituiti con l'elettrica Škoda Enyaq iV. Abbiamo chiesto a due collaboratori perché un cambiamento di questo tipo sia così vantaggioso per loro.

facebook Google Plus Whatsapp RSS

cablex si occupa della pianificazione e dell'installazione di stazioni di ricarica. Offriamo ai clienti un sistema aperto estremamente indipendente dai prodotti, facilmente integrabile nel sistema di gestione dell'energia.


Per quale motivo avete deciso di passare all'auto elettrica?

Sven Schuler: "Certamente per l'impronta ecologica personale. A casa possiedo già un impianto fotovoltaico, che ovviamente favorisce ancora di più l'acquisto di auto elettriche. Il passaggio a lungo termine alla mobilità elettrica è il mio contributo personale nei confronti di un futuro a zero emissioni di CO2. Inoltre sono molto appassionato di tecnologia e della relativa evoluzione nel futuro. Ritengo poi che cablex abbia un enorme potenziale per sviluppare ulteriormente questo tema."

Christof Reimann: "Mi sono informato approfonditamente sul modello e ho messo la Škoda Enyaq iV sotto la lente d'ingrandimento. La Škoda è un'auto di alta qualità. Ha un ottimo rapporto prezzo/prestazioni. Naturalmente anche l'aspetto della sostenibilità ha avuto un peso nella mia decisione."

Il motivo per il cambiamento è evidente. La Enyaq iV è, da un lato, un elegante SUV moderno, ma rappresenta anche un'opportunità per ridurre al minimo le emissioni di CO2 e avvicinarsi agli obiettivi climatici. Tuttavia le opinioni sulle auto elettriche sono sempre molto contrastanti. Uno dei motivi potrebbe essere la produzione di batterie.

In particolare, a fare notizia sono lo smantellamento e la provenienza del cobalto. D'altro canto gli investimenti da parte delle aziende sono ingenti, ad esempio si investe nello sviluppo delle batterie agli ioni di litio, anche queste impiegate nelle auto elettriche. Le batterie usate vengono già oggi utilizzate nelle cosiddette "second-life applications" come accumulatori elettrici.

A livello di infrastruttura di ricarica la Norvegia guida la classifica dei Paesi più virtuosi. Anche Germania, Francia e Svizzera possiedono una rete ampiamente diffusa, e sono seguite dagli altri Paesi dell'Europa centrale. Nell'Europa dell'est, invece, lo sviluppo delle stazioni di ricarica è ancora agli inizi. Per le persone che vivono e lavorano in Svizzera, l'argomento "infrastruttura di ricarica" è uno dei principali motivi per scegliere un veicolo elettrico.

Sven, quali sono i principali fattori da verificare per poter installare una colonnina di ricarica a casa propria?

"Naturalmente oggi è possibile ricaricare un'auto elettrica in quasi tutte le aree di servizio presenti sulle autostrade svizzere. Le app consentono di trovare tutte le stazioni di ricarica in Europa. Tuttavia, se si possiede un veicolo a trazione elettrica, è quasi indispensabile installare una colonnina a casa. cablex supporta i propri collaboratori e i clienti esterni sia nella verifica dei requisiti domestici sia nell'installazione della wallbox.Ciò che senza dubbio deve essere chiarito preventivamente è la fattibilità dell'installazione in relazione alla capacità della rete, che deve essere verificata da una società elettrica. Ad esempio, occorre accertare se è possibile ottenere una fornitura adeguata di corrente."

"Dopo questo primo passaggio è necessario presentare una richiesta tecnica di allacciamento e, a seconda dei casi, anche un'autorizzazione del/della comproprietario/a di piano o una valutazione dell'amministrazione. Dopodiché si procede con l'installazione e la messa in funzione della stazione di ricarica da parte di cablex (CX-IBS-INF). Questo servizio viene offerto sia ai collaboratori interni sia ai clienti privati."

Christof, quanto è durata la procedura di integrazione della stazione di ricarica e chi si è fatto carico dei costi?  

"Tutto dipende dalla velocità della società elettrica. Ho dovuto attendere tre/quattro settimane prima di ottenere l'autorizzazione per installare la stazione di ricarica. Consiglio di presentare la richiesta e pianificare i lavori con congruo anticipo."

"Inoltre, nel caso di appartamenti in affitto è possibile che i tempi si allunghino, perché potrebbe essere necessario effettuare ulteriori accertamenti. La stessa installazione di una stazione di ricarica richiede circa mezza giornata. Il gruppo Swisscom partecipa ai costi della corrente e ai costi per la stazione di ricarica con un contributo mensile fisso."

Molti lamentano la scarsa autonomia delle auto elettriche. Sven, qual è la tua opinione in merito e quanta autonomia ha la Enyaq iV? È sufficiente per una giornata di lavoro?

"L'autonomia della Enyaq iV va da 300 a 500 chilometri. Un elemento decisivo in tal senso è lo stile di guida. A differenza dei tradizionali motori a combustione, in autostrada a velocità costante le auto elettriche consumano di più. Ma secondo me l'autonomia offerta dalla vettura è totalmente adeguata alle mie esigenze."

Il ruolo di cablex.

cablex si occupa della pianificazione e dell'installazione di stazioni di ricarica. Offriamo ai clienti un sistema aperto estremamente indipendente dai prodotti, facilmente integrabile nel sistema di gestione dell'energia. Inoltre, cablex ha stretto importanti collaborazioni per perseguire interessi comuni.

cablex è un partner affidabile e solido che permette ai propri clienti di sfruttare al massimo le potenzialità nel settore della mobilità elettrica oppure di avvalersi del suo pluriennale know-how in materia di costruzioni sotterranee, stazioni di ricarica in corrente continua e installazioni outdoor. Forniamo una consulenza ai nostri clienti nel campo della gestione del carico e dell'energia, fattori chiave per la pianificazione ottimale dell'infrastruttura.

Con questo progetto Swisscom e cablex raggiungono un'importante tappa nel loro percorso volto a favorire la sostenibilità. L'obiettivo è sostituire altri veicoli aziendali con auto elettriche e continuare a ridurre le emissioni di CO2.

Siete interessati alla soluzione di parcheggio?
Maggiori informazioni sono riportate qui o nel magazine (solo in tedesco).

cablex SA | Tannackerstrasse 7 | 3073 Gümligen | Telefono 0848 222 539 | cablex.info@cablex.ch